Facebook link

Svolta di Białka - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Przełom Białki pod Krempachami

Svolta di Białka

Rzeka, skałki i drzewa w Rezerwacie przyrody Przełom Białki pod Krempachami
Plac Na Stawach 3, Krempachy
tel. +48 126198120
fax. +48 126198122
tel. +48 126198121
Mogilska 25
Sul bordo occidentale di Pieniny Spiskie, vicino la città di Krempachy, è possibile godere dell’ampia, anche se breve Gola di Białka, affluente di destra del Dunajec. La bellezza di questo luogo è conosciuta non solo da naturalisti e turisti, ma anche da registi: il paesaggio locale ha partecipato nel film Janosik del 1974. Queste aree erano conosciute anche dall’uomo di Neanderthal, e le tracce della loro presenza sono le più antiche dei Pieniny. Nella Cava Obłazowa, 30.000 anni fa, un uomo primitivo ha lasciato anche la sua arma: un boomerang da 70 pollici fatto di zanna di mammut. Egli è il più antico del mondo, e la sua portata arrivava a 65 metri (da vedere presso Museo delle Scienze PAN di Cracovia). La riserva è stata istituita nel 1959, oltre al paesaggio, e protetta anche la vegetazione relittuale sulle rocce. A cavallo della svolta troviamo due rocce calcaree - Kramnica sulla riva destra e Obłazowa a sinistra. Sulle pareti di quest’ultima sono visibili dei fossili, principalmente ammoniti giurassici. Da ambedue le rocce c'è una splendida vista sulla Conca di Nowy Targ, la regione di Spisz e Nowotarska, Gorce, Pieniny e Tatra.
è una riserva naturale al confine tra la catena dei monti Pieniny Spiskie e della Piana Orawsko-Nowotarska formata dal fiume Białka che taglió in due un masso creando due alture rocciose: Kramnica e Obłazowa, distanti l’una dall’altra circa 100 metri. Nel letto del fiume sono presenti molte rocce di granito trasportate dai monti Tatra mentre sui versanti delle alture si incontrano tre piccole grotte in cui sono state rinvenute le più antiche tracce della permanenza umana sui monti Pieniny nonchè il più antico boomerang del mondo, realizzato con una zanna di mammut.