Percorso dei Cavalieri del Santo Sepolcro

Budynek kościoła wśród drzew

Nove secoli fa Jaksa Gryfita, al ritorno da una spedizione crociata porto nella Regione di Małopolska un gruppo di Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Anche se l’ordine fu soppresso in Polonia nel 1819, i luoghi ad esso legati sono tutt’ora visitabili lungo un percorso che commemora l’attivita di questa congregazione. Partendo da Miechów (Santuario del Santo Sepolcro) si visitano le chiese di SiedliskaUniejówChodów, Sławice e Wrocimowice (tutte nella zona di Miechów). Si procede per Cracovia, dove i monaci risiederono nella chiesa di S. Barbara. L’itinerario termina a Chełm (vicino a Bochnia).