Rocce

Skały wapienne.
Si trovano nell’ambiente da tempo immemorabile. Sono dunque testimoni imperturbabili di eventi passati. Ma domandate, non pronunceranno neanche una parola. Ciò non significa che le rocce non abbiano niente da trasmettere…
Gli inselberg rocciosi della regione di Małopolska sono principlamente di calcari che si crearono in un mare caldo e poco profondo circa 150 milioni anni fa. Allora sul suo fondo, in conseguenza dell’attività di organismi benthos precipitò carbonate di calcio e si crearono innalzamenti, cosiddette costruzioni carbonatiche. Poi il mare retrocedette e le orogenesi che ebbero luogo 20 milioni anni fa formarono nuove alture e abbassamenti divisi da un sistema di faglie. La formazione finale degli inselberg fu il compito dei fiumi che dilavarono il materiale morbido, lasciando quello più resitente che si aveva creato sul fondo marino.
Le zone ricche di pareti rocciose sono soprattuttto i terreni nord-occidentali rispetto a Cracovia e lo stesso capoluogo della regione di Małopolska. Le rocce si caratterizzano di colore bianco e grigio, differenze di altezza consistenti rispetto all’ambiente, ma anche un panorama spettacolare che ci si estente dalle cime, creando sentimenti indimenticabili.