Facebook link

Castello di Korzkiew - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Zamek Korzkiew

Castello di Korzkiew

Kamienna część mieszkalna zamku, porośnięta winoroślą, z boku wieża.
Korzkiew, 32-088 Korzkiew Regione turistica: Jura Krakowsko- Częstochowska
tel. +48 124195590
tel. +48 696402768
Nel Parco Nazionale di Ojców, situato su una pittoresca collina calcarea sul fiume Korzkiewka, si trova un castello cavalleresco medievale inserito nello Szlak Orlich Gniazd (Itinerario dei Nidi d’Aquila) nell’Altopiano di Cracovia-Częstochowa.

La storia della fortezza risale al XIV secolo e al regno del re Casimiro il Grande. Intorno al 1352, il cavaliere Jan di stemma Syrokomla acquistò la collina Korzkiew e iniziò la costruzione della torre gotica residenziale-difensiva. In seguito, il cavaliere Zaklik di Korzkiew, menzionato nel 1389, eresse il primo castello in pietra a forma di torre rettangolare con sotterranei. Nel corso dei secoli il castello cambiò più volte proprietari, tra i quali le famiglie Ługowski, Zborowski, Jordan, Wessel e Wodziki. A cavallo tra il XV e il XVI secolo e nel XVI secolo fu sottoposto a ricostruzione. La parte residenziale gotica con lo splendido attico rinascimentale fu ampliata, fu costruita la porta d’ingresso e nel 1720 fu aggiunta una loggia.

Durante la spartizione della Polonia alla fine del XVIII secolo, Korzkiew entrò a far parte dell’Impero russo. I proprietari abbandonarono il castello in declino e si trasferirono in un vicino maniero in legno, dove allestirono anche un parco all’inglese. Il castello disabitato cadde in rovina alla fine del XIX secolo.

Negli anni ‘60 del XX secolo vennero eseguite delle analisi architettonici. Dal 1997 è di proprietà dell’architetto Jerzy Donimirski, che sta ricostruendo il castello circondato da un parco storico. Nella torre d’ingresso del Quattrocento ha creato un albergo con quattro grandi stanze. Le sale dei banchetti si trovano nella parte residenziale in stile gotico-rinascimentale. È prevista la ricostruzione della torre angolare, il ripristino della continuità delle mura difensive, il recupero del maniero in legno con la locanda, la birreria e i laghetti, la creazione di un museo all’aperto.

 


Obiekty na trasie